laboratorio donnae

“Tanto già lo sapevo”

– scritto di Pina Nuzzo –

I dialoghi del libro “ Tanto già lo sapevo”  di Loredana De Vitis  catturano immediatamente, in particolare nella prima parte del libro, immettendo chi legge  in un linguaggio proprio di questo tempo. Subito mi sono apparsi tragici, nonostante il tono leggero e l’ironia. Ho colto
infatti  nell’accento spesso perentorio e assertivo delle parole una dimensione della libertà vissuta ancora come fragile. A rischio. Sempre sul punto di essere messa in discussione. Dal soggetto stesso – in questo caso Anna – e da tutto quello che le sta intorno. Compresi i rapporti con gli uomini e con le altre donne.

La libertà di Anna è una conquista quotidiana su cui deve vigilare continuamente, perché appena si lascia andare  corre il rischio di scivolare verso un femminile che somiglia pericolosamente a quello della propria madre. Nel libro la madre ha la doppia faccia  della madre di “lui” e di “lei”; descritte entrambe con ironia e ferocia. Queste due figure consentono al personaggio di  Anna di dirsi, di autorappresentarsi. Sono il modello da cui donne, prima di Anna ( e Loredana), sono  fuggite, per scoprire, ad un certo punto della vita, che qualcosa di loro era rimasto attaccato. E che con quel qualcosa bisogna  fare i conti.

Tanto già lo sapevo che questa sorte toccava anche –(ancora?) – ad Anna.

Un commento su ““Tanto già lo sapevo”

  1. Cara Pina, grazie di questo post da cui mi sento onorata. Trovo il tuo commento assai azzeccato: certa fatica e angoscia le ho provate scrivendo. La cosa non toglie niente al tono ironico e alla “leggerezza” che in molti e molte notano… v’è da capire cosa c’è dietro e prima, evidentemente. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 agosto 2012 da in donne, letture con tag .

Blog Statistiche

  • 142,322 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: