laboratorio donnae

un decennio di autoconvocazioni

portone udiIn un cd  un decennio di autoconvocazioni. 

Ho raccolto le comunicazioni, i documenti e i verbali delle Autoconvocazioni  Udi – dalla fine del 2000 al 2011- per fare memoria di un percorso politico.  Sono gli anni dopo il XIV Congresso, delle Campagne e quelli in cui sono stata Delegata alla Sede nazionale.   Periodo che ha coinciso con le accelerazioni e i profondi cambiamenti prodotti da internet nella comunicazione; questo ha permesso un rapporto diretto e veloce tra noi, impensabile con le poste italiane.  L’uso del pc ha modificato anche il modo di archiviare, agevolando, oggi, il mio desiderio di rileggere i materiali inoltrati via mail a suo tempo. Ho scelto di proporre solo i documenti dell’Assemblea nazionale autoconvocata perché è stata lo spazio fisico e simbolico in cui abbiamo pensato, discusso e costruito la nostra politica per un decennio.

Per noi dell’Udi la parola “Autoconvocazione” non ha bisogno di essere spiegata, vale però ricordare che – dal 1982 al 2011- è stata il nostro “appuntamento periodico [..] l’ agenda dei lavori, stabilita da una volta all’altra, con tutte le aggiunte da una volta all’altra [..]  il momento decisionale di sintesi politica complessiva “ (da La nostra proposta politica,  in Atti dell’XI Congresso dell’ UDI- Unione Donne Italiane, Roma 1986, p. 12)

Gli ultimi quattro file sono i miei contributi alle Assemblee congressuali e il passaggio di consegne avvenuto il 17 dicembre 2011.

Rileggere mi ha fatto bene; ho ritrovato parole, situazioni, relazioni, rapporti. Ho visto il passato, ma ancor di più il futuro. Guardando avanti, consegno alle donne dell’Udi questo mio lavoro.

Pina Nuzzo

Roma, dicembre 2012                                                                          

Per avere il cd scrivere a Ilaria Scalmani:  ilariascalmani@gmail.com

 

3 commenti su “un decennio di autoconvocazioni

  1. Simonetta Spinelli
    17 dicembre 2012

    Un lavoro importante: non si costruisce futuro se non si è capaci di conservare memoria e di rielaborarla. Ancora una volta grazie Pina
    Simonetta

    Mi piace

  2. Laura Piretti
    17 dicembre 2012

    emozionante rileggere! grazie Pina

    Mi piace

  3. Rosanna Galli
    17 dicembre 2012

    Sono molto riconoscente a Pina per questo importante lavoro che mi ha consegnato Sabato 15 Dicembre all’Assemblea dell’UDI. Insieme agli atti dell’Anteprima sul lavoro e a quelli del XV Congresso c’è tanto da indagare e da rielaborare proprio per guardare al futuro dell’UDI e della politica delle donne. Chi ancora non riesce a fare questo toglie molto a sè e alle donne. Il conflitto non si nasconde nè da esso ci si estranea, si affronta. Buona riflessione su una memoria che orgogliosamente ci appartiene. Buon futuro all’UDI e alle donne.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 dicembre 2012 da in appuntamenti, donne, laboratorio, letture, politica con tag , , , , , .

Blog Statistiche

  • 133,627 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: