laboratorio donnae

violenza: cambiare mentalità, comportamenti e linguaggio.

Diabolo isabel baquedanoLeggi e risorse sono necessarie e importanti per contrastare la violenza contro le donne, ma da sole non bastano. Occorre cambiare mentalità, comportamenti e linguaggio. La lingua ha una funzione primaria nella costruzione dei generi e sulla loro rappresentazione.

Silvana Sonno, nel suo ultimo libro – le parole per dirsi, l’altra metà della lingua –  “sposta il ragionamento sull’esclusione del genere femminile dalla lingua corrente e pone il focus sulla necessità invece di dotare le donne di parole proprie con cui essere rappresentate/rappresentarsi nell’ordine simbolico e di conseguenza nell’ordine sociale.”

E’ un libro che si fa leggere, offre spunti per riflettere anche con altre. “ E’ un libro a cui a cui tengo molto – dice Silvana –  perché racchiude molti elementi del mio percorso di femminista, di scrittrice e di insegnante, tre articolazioni di me che sento intimamente legate e necessitate a esprimersi.”

Silvana fa parte dell’associazione Rete delle donne AntiViolenza onlus di Perugia che ha realizzato un cd Mai più violenza, con la collaborazione della Provincia di Perugia e del Centro Pari Opportunità della Regione Umbria. Le donne di questa associazione partono da una convinzione, da me condivisa:  per contrastare alla radice la violenza sulle donne non servono “scorciatoie emergenziali d’impianto repressivo”, bensì una battaglia culturale di ampio respiro.

“Il cd Mai più violenza contiene un video in power point che presenta la violenza di genere nelle sue diverse manifestazioni, i soggetti interessati, gli stereotipi culturali che la sostengono, i comportamenti da evitare e adottare.

Il video si rivolge alle donne, soprattutto alle più giovani, ma anche ai ragazzi, con l’intento

principale di promuovere nelle scuole un percorso di informazione/ formazione, utile a prevenire e contrastare il fenomeno.

Nel cd è presente anche una versione per studenti con problemi di dislessia e/o carenze visive, affidata alla lettura ad alta voce dei testi, in modo da evitare ostacoli alla comprensione delle diverse slides.

Inoltre viene anche proposta una raccolta di diversi materiali, che presentano dati, riflessioni, suggerimenti, documenti e normative, nazionali e internazionali, relative alla violenza maschile su donne e minori, per un percorso multidisciplinare d’approfondimento.

Il materiale, nel suo insieme, è pensato per affrontare il problema da diversi punti di vista, in primis quello dei Diritti Umani, meglio se all’interno di un percorso didattico ben articolato.

Il personale docente interessato può prenderne visione, anche in presenza di una o più socie della Rete, che hanno lavorato alla produzione dei materiali e possono pertanto offrire ulteriori informazioni o suggerimenti.

L’Associazione si rende inoltre disponibile a intervenire, se richiesto, anche durante il lavoro didattico, offrendo consulenza su temi specifici e informazioni ritenute utili.”

Pina Nuzzo

Per  contattare Silvana Sonno, per avere il cd,  scrivere a silvanasonno@libero.it

l’immagine è opera di  Isabel Baquedano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog Statistiche

  • 133,999 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: