laboratorio donnae

provvedimenti sul femminicidio

4_1elaine-despins-sq1La comunicazione su Facebook è immediata e veloce, ripropongo qui un breve scambio e commenti  a proposito dei provvedimenti del Governo Letta sul femminicidio e alcuni link utili.    

Donnae Lab: Fa pensare che un Governo nato per affrontare l’emergenza abbia invece trovato un accordo per il contrasto al femminicidio, rinviando decisioni sul finanziamento pubblico dei partiti, come sulla legge elettorale e altre questioni che non sto a dire.

Mi soffermo su una sensazione che provo a pelle; mi sento strumentalizzata a fini elettorali, da chi sta al governo, ma anche dalle opposizioni, ma anche da donne.

Sento però il bisogno di elaborare questo sentimento perché non voglio esprimere giudizi affrettati nel merito che siano dannosi per donne a rischio di violenza e di morte. A presto e buon ferragosto, Pina Nuzzo

Donatella Proietti Cerquoni: Mi sento precisamente come te, Pina e ho il tuo stesso dubbio sul fatto che in un momento in cui le condizioni di base della democrazia (legge elettorale)rappresentano l’urgenza per il suo funzionamento venga in mente, e solo ora, di occuparsi del genere che subisce gli effetti più devastanti della concezione del sistema messo a punto dagli uomini, la democrazia appunto. La strumentalizzazione è più che evidente: veniamo usate per rafforzare il principio repressivo, non so se ci può essere di peggio. Apprezzo la tua prudenza nel fermarti a riflettere, prudenza che io non ho nel momento in cui il mio giudizio su quanto sta accadendo si è più che formato:-). Buone vacanze, Pina.

Udi Genova: l’estate continua con alcune perplessità sul dl dedicato al femminicidio. Concordiamo con i dubbi di Marina Dondero e lo spaesamento di Pina Nuzzo di Laboratoriodonnae.

Il femminicidio si colloca in un panorama culturale deviato nell’approccio alle politiche di genere e all’accettazione della diversità e della differenza.

L’azione deve quindi configurarsi come strutturale e sostenere i Centri antiviolenza e i progetti sulla diversità di genere.

Julie Elisabetta Vignon: In ogni caso la scelta di gestire, o iniziare a gestire, un problema strutturale con un provvedimento che si usa per situazioni straordinarie e di emergenza, come il decreto legge, è indicativa di per sé.

LINK

http://sguardisuigeneris.blogspot.it/2013/08/note-sui-provvedimenti-contro.html

http://www.senonoraquando-torino.it/?p=3220

http://blog.iodonna.it/marina-terragni/2013/08/09/decreto-antiviolenza-grazie-ma-si-puo-fare-meglio/

http://www.repubblica.it/cronaca/2013/08/09/news/l_analisi_-_prevenire_rieducare-64513094/

http://27esimaora.corriere.it/articolo/decreto-anti-femminicidio-come-le-nuove-regole-garantiranno-le-donne/

http://comunicazionedigenere.wordpress.com/2013/08/08/si-parla-di-misure-speciali-per-stalking-e-femminicidi-approvato-il-decreto-sicurezza/

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/l39intervista_bernardini_de_pace_rischia_di_essere_solo_un_grande_spot/notizie/313894.shtml

http://www.lastampa.it/2013/08/09/cultura/opinioni/editoriali/ora-servono-processi-pi-rapidi-lxGZgCZXcbBEDOPzBeJiON/pagina.html

http://ingenere.it/segnalazioni/decreto-anti-femminicidio-una-rassegna-dei-commenti

http://www.infoaut.org/index.php/blog/femminismoagenders/item/8669-note-sui-provvedimenti-contro-femminicidio-et-alia

http://www.zeroviolenzadonne.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=37521

http://laricreazionenonaspetta.com.unita.it/scuola/2013/08/11/violenza-donne-un-decreto-che-punisce-ma-non-contrasta/

l’immagine è un’opera di Elaine Despins

2 commenti su “provvedimenti sul femminicidio

  1. Simonetta Spinelli
    13 agosto 2013

    Saranno anche giudizi affrettati quelli espressi a caldo ma, guarda caso, raccontano tutti la stessa storia: siamo da troppo tempo vaccinate! Vedremo quali risorse saranno utilizzate per sostenere i centri anti-violenza e le case per donne picchiate, e quali azioni saranno previste per prevenire le violenze e veicolare una cultura del rispetto. Ovunque, a partire da scuola, stampa, televisioni. Perchè le pene mai sono state un deterrente. Ammesso che siano applicate (v. leghisti che continuano ad insultare Kyenge indisturbati o quasi, come se la loro protervia razzista e misogina non fosse stalking, per giunta istituzionale).

    Mi piace

  2. laboratorio donnae
    13 agosto 2013

    da Julie Elisabetta Vignon

    Sempre sul dl: ammetto di non essermi proprio posta il problema della differenza di dignità o di valore in base all’essere o meno in stato di gravidanza, questo no. In generale non credo di dovermi sentire svilita in quanto ad altri soggetti per altri motivi viene riconosciuta una specificità: non considero ingiusto o iniquo il fatto che da un certo punto di vista (quello del diritto) si ravveda un’aggravante in certe circostanze, almeno quelle che oggi sono contemplate nel nostro ordinamento.
    Nel caso della violenza sulle donne o si tracciano dei confini netti e coerenti con la legge 194 oppure si mina la teoria ad essa sottesa. Tutto qui, e certo non è poco, ma non ne faccio una gara in dignità tra donne.

    Un altro punto è quello inerente all’aggravante nel caso la violenza sia agita da coniuge o compagno: anche qui sembra che per molte vi sia una concessione alla mentalità patriarcale per cui se non sei “proprietà” di un uomo vali di meno. Non riesco a vederla in questa prospettiva, più che altro mi sembra che si sia voluto dare un peso diverso a quella violenza domestica e che matura nella relazione, rispetto a quella che non si colloca in questa cornice, specificità tra l’altro da sempre sottolineata da tante realtà femministe. Comunque mi pare esistano già delle aggravanti per reati consumati in ambito famigliare o domestico.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 agosto 2013 da in donne, femminicidio, violenza con tag , , .

Blog Statistiche

  • 129,376 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: