laboratorio donnae

la rivoluzione delle farfalle

DNAdonna 25 novembre 2014DNAdonna è un centro d’ascolto per donne in difficoltà, donne che, purtroppo, sanno cos’è la violenza. Il 25 novembre diventa così un’occasione per denunciare un crimine che colpisce tante donne e per dare speranza a chi vive questa condizione. Abbiamo scelto di parlare della violenza, della discriminazione, del sessismo, evitando di mostrare corpi tumefatti, sangue, immagini che –ancora una volta– avrebbero ferito il corpo e l’animo delle donne, preferendo adottare la metafora delle farfalle.

Abbiamo scelto, invece,  il linguaggio dell’arte con l’installazione urbana curata da Giorgia Prontera, Chiara Spinelli e Maristella Cappelli dal titolo, evocativo e benaugurale:

La rivoluzione delle farfalle

Durante l’estemporanea proposta, le sagome delle farfalle giaceranno sull’asfalto. Potranno essere percorse da tutti, sfiorate, rispettate o calpestate, ma qualunque di queste azioni non impedirà il volo delle stesse, che andranno a posarsi sugli edifici scolastici, simbolo di un’educazione necessaria e attenta alla formazione di individui corretti, consapevoli, detentori della memoria di chi ha speso la vita perché la violenza non si verifichi ancora, destinatari sinceri di questa dolce onda d’urto, motrice di possibili futuri migliori.

Durante la giornata del 25 novembre, in ogni Comune che aderisce all’iniziativa, sarà installata una luminaria raffigurante una farfalla, realizzata in occasione della festa di Santa Domenica e gentilmente messa a disposizione dall’Amministrazione comunale di Scorrano.”

le artiste:

Chiara Spinelli (illustratrice) nasce a San Pietro Vernotico nel 1992, studia grafica editoriale presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce.  Attualmente lavora come illustratrice, lavora su piccoli formati, essenziali e delicati come i suoi tratti. Che si tratti di una casa che cammini, di un gelato con i piedi, di una scarpa da cui esce fumo oppure un albero con una mano per radice, le immagini di Chiara Spinelli sono fiabe giocose, fantasie che precedono l’atto stesso dell’immaginare.

Giorgia Prontera (pittrice/scultrice) nasce nel 1989 nella provincia di Lecce. Intraprende gli studi artistici presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce. Concentra inizialmente la sua ricerca sulla pittura e poi sulla scultura. Tema centrale dei suoi lavori è lo studio sul volto che sviluppa con diversi media, dalla pittura alla scultura. Da qualche anno la sua ricerca si è rivolta alla lavorazione della ceramica.

Maristella Cappelli (pittrice) nasce nel 1990 nella provincia di Brindisi. Studia presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce. Concentra il suo studio sulla pittura, la forza dei suoi lavori è data dalla sua personale capacità di gestire il colore e le forme, restituendo espressione individuale al contenuto dell’opera artistica. Maristella ha vinto il Premio Stampa Parlamentare 2014 per la realizzazione del prestigioso “Ventaglio del Quirinale”.

 

DNA donna: via Risorgimento ang. viale Italia • Soleto LE,
infodnadonna@gmail.com
327 444.333.8
347 123.370.0

 PDF concept

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog Statistiche

  • 133,634 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: