laboratorio donnae

le disobbedienti

Ho imparato – scrive Annarita Del Vecchio –  che se non lasci una traccia, è come se le cose non fossero mai accadute. Ho imparato che le storie possono curare sia il cuore che la mente. Ho imparato che nelle storie delle donne ci sono luoghi, fisici e simbolici, che mi riportano a me e mi danno il permesso di ripartire sempre. Ed è per questo e tanto altro che nasce questo blog. Un luogo-spazio dove potersi conoscere e riconoscere. Un diario collettivo dove lasciare traccia per ripartire da sé più di sé.

Mi piace pensare che Annarita abbia imparato il valore della tessitura e l’importanza della narrazione, anche dalla pratica di Laboratorio Donnae. Ma il come e i tempi sono frutto delle sue scelte, coraggiose e in controtendenza. Non a caso questo suo progetto si chiama: ledisobbedienti. Praticamente un autoritratto collettivo.

 

Giovanna è la prima disobbediente che prende parola.

“Ho sempre pensato fosse il mio unico limite, il grasso. L’unica cosa che mi impediva di avere una vita normale.  Io ignoravo da piccola che il fatto di essere magri non vuol dire né essere belli, né tanto meno esser felici. La mia era una obesità dalla nascita quasi, non ho un ricordo nel quale comprare un vestito non fosse un incubo. Gli occhi scoraggiati di mia madre davanti ai mie pianti, le cattive verità di cui solo i bambini sono capaci. Vivevo il mio corpo come una barriera. Una barriera fra me e gli altri. Davo a lui la colpa della mia assenza di relazioni sia amichevoli che amorose. Se me ne vergognavo io perché gli altri dovevano farsi carico di portare in giro il mio imbarazzante aspetto?” LEGGI TUTTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23 aprile 2018 da in donne, tessitura con tag , .

Blog Statistiche

  • 150.721 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: