laboratorio donnae

le mamme sono donne

Continuo a pensare alle tante, troppe, donne alle quali vengono sottratti i figli in nome di una legge dello Stato, la 54, che ‘consente’ di usare la bigenitorialità come una clava, un’arma di ricatto, nelle separazioni, anche in presenza di mariti violenti. Mi domando cosa posso fare, non per delirio di onnipotenza, conosco i limiti dentro cui mi muovo, ma per il rispetto che porto alla mia storia e alle donne che fanno parte della mia genealogia. Sono consapevole che, se voglio fare davvero qualcosa, devo uscire dalle sicurezze acquisite e farmi coinvolgere, anche travolgere, dalle angosce, dalle paure, dai ricatti che tante donne vivono, qui e ora, dopo decenni di femminismo e le leggi conquistate.

Non posso dirmi femminista e non chiedermi come siamo arrivate a questo.

Qualcosa non ha funzionato se una madre si sente braccata e a rischio, perché donna. Sembra un paradosso, un gigantesco paradosso, invece è una tragica realtà. Lo penso come donna e come cittadina. Dovrebbe far riflettere quel 60% di donne che non votano, sono ancora una percentuale molto bassa, se rapportata alle ingiustizie – alle violenze –  che subiscono anche attraverso le istituzioni.

Parliamone domenica 24 novembre dalle 10,00 alle 14,00 a Roma, presso YWCA, via Cesare Balbo 8 (saletta primo piano). L’incontro è aperto solo alle donne, chi è interessata scriva a laboratoriodonnae@gmail.com.

 

A presto Pina Nuzzo

 

immagine di Alice Neel, ritratto di  Margherita Evans incinta, 1978

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 novembre 2019 da in appuntamenti, donne, maternità, violenza con tag , .

Blog Statistiche

  • 158.698 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: