laboratorio donnae

il mio femminismo è donna e ha il corpo di donna

 

passaggi

In questo blog sono documentati i passaggi, gli incontri e gli appuntamenti che lo hanno caratterizzato fin dalla nascita. Nel marzo del 2017 , dopo una pausa che avevo chiamato “un letargo rigenerante e creativo”, scrivevo: Nell’arco di un tempo breve – due anni – la politica delle donne ha cambiato faccia, è  avvenuto un cambio di passo che ha modificato luoghi e rapporti umani. Vale anche per questo blog che ho deciso di mantenere aperto, anche se tante relazioni sono venute meno, perché ci sono donne con cui voglio comunicare, perché  ci sono ancora fili da intrecciare e perché tengo alle tracce lasciate da chi è stata qui. Qui rimango anche per confrontarmi con quel cambio di passo determinato dal protagonismo di donne venute dopo di me, non solo anagraficamente. E perché ho fiducia nel mio sesso che è tante e tanto di più del femminismo. Grazie al femminismo.

 

Per questo post ho ripreso il titolo dell’evento Facebook con cui annunciavo l’appuntamento di Laboratorio Donne del 24 novembre 2019. L’avevo chiamato  il mio femminismo è donna e ha il corpo di donna per affermare l’assunzione di responsabilità di ciascuna, a cominciare da me, e per ribadire la centralità della donna e del suo corpo nel femminismo.

 

Voglio ancora un movimento delle donne che sappia essere interno alla vita e rilanciare il discorso sulla differenza e sulla asimmetria tra i sessi, che consideri il corpo e la fertilità di una donna, di ogni donna, come un fondamento del pensiero, scrivevo in vista dell’appuntamento del 24 novembre . E ancora: il discorso sulla maternità, da tempo trascurato come dimensione politica, è stato capovolto dal desiderio maschile di impadronirsi anche del controllo e del potere sulla generazione, fino a sottrarre alle donne reali anche il primo originario senso della parola e della significazione. Mettere al mondo è un a priori biologico che nella coscienza può divenire potere e accoglienza. Parliamo con noi.

 

Il desiderio di un nuovo incontro comincia a prendere forma con  il post: le mamme sono donne:  Qualcosa non ha funzionato se una madre si sente braccata e a rischio, perché donna. Sembra un paradosso, un gigantesco paradosso, invece è una tragica realtà. Lo penso come donna e come cittadina. Dovrebbe far riflettere quel 60% di donne che non votano, sono ancora una percentuale molto bassa, se rapportata alle ingiustizie – alle violenze –  che subiscono anche attraverso le istituzioni.

 

Nel gennaio 2020  NO alla surrogata, lettera alle forze di governo

 

8marzo 2020

Il documento  il coraggio a cui aspiriamo conclude una lunga fase di incontri, di  confronto e di riconoscimento reciproco. Per questo rappresenta anche una porta sul futuro.  Immaginiamo di costruire un evento aperto alle donne interessate, a partire da questo testo e dai contributi che arriveranno. Commenti e considerazioni devono essere inviati a laboratoriodonnae@gmail.com per essere pubblicati sul blog. Non possiamo prevedere una data in questo momento, come potete immaginare.

A presto Pina Nuzzo

 

immagine di Mary Elisabeth Edelson 1973

 

 

 

Un commento su “il mio femminismo è donna e ha il corpo di donna

  1. Pingback: “…nell’arco di 13 lune” | laboratorio donnae

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 marzo 2020 da in 8 marzo, appuntamenti, tessitura con tag , , , .

Blog Statistiche

  • 165.658 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: