laboratorio donnae

Art. 48

Maria Cristina Rizzo, si comincia

Riforma Costituzionale.
Premessa:
La Costituzione vigente è così impostata:
Principi fondamentali (artt. 1-12)
Parte prima: Diritti e doveri dei cittadini (artt. 13-54)
Parte seconda: Ordinamento della Repubblica (artt. 55-139).

Fatta questa premessa leggo il primo articolo modificato.
È l’art. 48. Parte prima della Costituzione.
La parte prima della Costituzione sinceramente la considero intoccabile.

Leggo l’articolo vigente: “La legge stabilisce requisiti e modalità̀ per l’esercizio del diritto di voto dei cittadini residenti all’estero e ne assicura l’effettività̀. A tale fine è istituita una circoscrizione Estero per l’elezione delle Camere, alla quale sono assegnati seggi nel numero stabilito da norma costituzionale e secondo criteri determinati dalla legge.”

Leggo l’articolo modificato: “La legge stabilisce requisiti e modalità̀ per l’esercizio del diritto di voto dei cittadini residenti all’estero e ne assicura l’effettività. A tale fine è istituita una circoscrizione Estero per l’elezione della Camera dei deputati, alla quale sono assegnati seggi nel numero stabilito da norma costituzionale e secondo criteri determinati dalla legge.”
Mi tranquillizzo.
L’articolo modificato ha sostituito il periodo “per le elezioni delle Camere” con il periodo “per l’Elezioni della Camera dei Deputati”.
Ma sospendo il giudizio perché questa modifica è una conseguenza della modifica del Senato.
Lo valuterò dopo aver letto gli articoli che riguardano il superamento del bicameralismo perfetto.

torna alla pagina

Blog Statistiche

  • 142,320 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: