laboratorio donnae

No alla violenza, Sì al rispetto

TRIESTE: Agli asili sarà presto distribuito un kit che contiene i giochi. Nella parte iniziale si domanda alle maestre di compilare una serie di schede “di osservazione” in classe. […]
È nel gioco “se fossi” che, infine, i bimbi indosserebbero costumi “diversi dal genere di appartenenza giocando così abbigliati”. Passaggi che, a Trieste, hanno innescato il putiferio. “Non facciamo educazione sessuale, né invitiamo a toccarsi le parti intime”, puntualizza subito Benedetta Gargiulo, l’esperta che ha curato i contenuti creativi. La questione però approderà sui banchi del governo, con almeno tre interrogazioni. Forza Italia, con la deputata Sandra Savino, invoca una procedura ispettiva del ministro dell’Istruzione. Un fatto “agghiacciante”, per Giorgia Meloni di FdI, una “deriva” è la censura del capogruppo della Lega alla Camera Massimiliano Fedriga. ( leggi tutto repubblica.it )

PER SAPERE DI COSA SI PARLA DAVVERO, LEGGERE L’ARTICOLO CHE SEGUE.

Il gioco del rispetto

giocodelrispetto

Nel 2013 è nato il progetto de Il gioco del rispetto. Un progetto innovativo, tra i primi a porsi il problema della prevenzione alla violenza contro le donne, partendo già dalle scuole dell’infanzia. Un progetto che nasce con urgenza dall’incredibile arretratezza culturale e sociale che vuole le donne italiane agli ultimi posti nella classifica del gender gap mondiale (per chi non sa cosa sia il gender gap: http://it.wikipedia.org/wiki/Global_Gender_Gap_Report ). Che le vede mobbizzate sul lavoro a causa della maternità, che le vede guadagnare quasi il 20% in meno rispetto agli uomini a parità di mansioni, che le vede picchiate e anche uccise in un crescendo di violenza davanti alla quale sembra non ci siano strumenti di difesa, se non la prevenzione e la cultura. Prevenzione contro gli stereotipi, che vogliono le donne appiattite in ruoli secondari (“DIETRO un grande uomo c’è una grande donna”), inadatte alla leadership, e vogliono gli…

View original post 1.024 altre parole

Un commento su “No alla violenza, Sì al rispetto

  1. Silvia Neonato
    12 marzo 2015

    è un bel progetto, divertente e intelligente ideato da tre brave professioniste. Ne sto scrivendo su Leggendaria perché credo vada sostenuto. Un abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 marzo 2015 da in donne, informazione, sessismo, violenza.

Blog Statistiche

  • 128,005 visite

lascia il tuo indirizzo mail se vuoi sapere quando verrà pubblicato un nuovo post o un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: